uccello prigioniero

tagore
Uccello prigioniero
L'uccello prigioniero nella gabbia,l'uccello libero nella foresta:quando venne il tempo s'incontrarono,questo era il decreto del destino.L'uccello libero grida al compagno:« Amore mio, voliamo nel bosco! »L'uccello prigioniero gli sussurra:«Vieni, viviamo entrambi nella gabbia».Dice l'uccello libero.- « Tra sbarre,dove c'è spazio per stendere l'ali? »Ahimé », grida l'uccello nella gabbia,Non so dove appollaiarmi nel cielo ».


L'uccello libero grida:« Amore mio, canta le canzoni delle foreste ».L'uccello in gabbia dice:« Siedi al mio fianco,t'insegnerò il linguaggio dei sapienti ».L'uccello libero grida: « No, oh no!I canti non si possono insegnare ».L'uccello nella gabbia dice: « Ahimé,non conosco i canti delle foreste ».


Il loro amore è intenso e struggente,ma non possono mai volare assieme.Attraverso le sbarre della gabbiasi guardano e si guardano, ma è vanoil loro desiderio di conoscersi.Scuotono ansiosamente le ali e cantano:« Vieni vicino a me, amore mio! ».L'uccello libero grida:« E' impossibile, temo le porte chiuse della gabbia ».L'uccello in gabbia sussurra.- « Ahimé,le mie ali sono morte e impotenti ».

Non sò che effetto fà a chi mi leggerà l'immagine di un uccellino in gabbia a me,infonde tanta,tanta tristezza che senso ha avere due ali e non poter spiccare il volo???avere una vita e non poterla vivere???guardare attraverso le sbarre di un mondo piccolo,piccolo l'immensità che c'è fuori???e ciò che mi chiedo io da un pò di giorni a cosa mi servono 2 ali se non mi è permesso di spiccare il volo???a cosa servono le mie parole se restano inascoltate???a cosa la mia voglia di fare,i miei pensieri se poi tutto,mi ritorna indietro rimbalzando contro questo vetro che divide me e la vita vera,la vita che c'è fuori aldilà di queste 4 mura che sono diventate la mia fredda gabbia di cemento ed intanto passano le ore,i giorni, i mesi resto a guardare il vuoto dei miei giorni in attesa di un varco,un'apertura...un giorno lo sò anch'io spiccherò il volo più leggera di una piuma e quando toccherò terra ci sarà come sempre il sorriso del mio bimbo pulito e sincero ad accogliermi solo lui non mi hai mai tradita e solo per lui vale la pena vivere questa vita per la fiducia,le aspettative che ripone in me,per come mi fà sentire speciale e importante:-)stasera non ho foto da mostrarvi lo farò in altro momento quando la tristezza avrà un pò alleggerito la mia anima un bacio grande

3 commenti:

Stefy ha detto...

ciao e benvenuta al SAL cuoricioso...aspetto una tua mail con i tuoi dati!
A presto
stefy

Alma Veronica ha detto...

Molto carini.

Mi sa che sono io la tua swappina!!! sento profumo di mare al guardare tuo ricamo.

A presto

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e